Scaletta paradiso dei radioamatori

Porte aperte per conoscerci: è questo il motto della manifestazione promossa dal nuovo gruppo di Sostegno Radio Ticino, che si è tenuto alla Capanna Scaletta lo scorso 21 e 22 luglio e organizzata in collaborazione con la SAT Lucomagno.

Ispirato da una visita alla stazione Notfunk di Basilea, il gruppo coordinato da Riccardo Heim del radio club HB9EI, è composto da radioamatori ticinesi che, nel medio-lungo termine, intendono fornire uno o più ponti radio in supporto a enti di soccorso e popolazione nel caso in cui le strutture tradizionali venissero meno alla loro efficienza.

L’obiettivo primario è però stato quello di “creare attività radio” in compagni di alpinisti ed escursionisti, per conoscere e farsi conoscere. In occasione dell’evento, per tutti gli interessati presenti o di passaggio nella regione della Greina, sono state predisposte due stazioni radio dedicate alle comunicazioni locali (Ticino) e a lunga distanza (Europa e oltre).

Domenica alle 5:00 di mattina c’è stato il momento ideale per provare i contatti con gli amici radioamatori americani sfruttando le condizioni di riflessione delle onde radio inviate dall’altra parte del globo dove, per i fusi orari, sarà ancora sera.

Oltre a far riscoprire il fascino della radio, questi due giorni sono stati anche un’ottima occasione per fornire risposte a colore che nutrono curiosità sul tema per prendere contatto con chi fosse interessato al progetto.
fonte: LaRegione, articolo del 18 luglio 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *