Capanna Scaletta

© Michele Mengozzi

La capanna rimane chiusa durante il periodo invernale dal 07.10.2019 a giugno 2020.
Il rifugio invernale é accessibile, ma non custodito.

live webcam


Contatto

+41 (0)91 872 26 28 | scaletta@satlucomagno.ch

La capanna
Edificata nel 1994/95, ampliata nel 2007, sorge accanto all’omonimo rifugio militare costruito da una compagnia di Zappatori durante la seconda guerra mondiale (1942).
È la capanna più a Nord del Ticino, posata su di un balcone naturale sovrastante il Pian Giairett, ad un’altitudine di 2205m, gode di una vista imprendibile sulla valle di Blenio e oltre, in certi momenti la vista verso sud si allunga fino al M.te Generoso; più vicino primeggiano la Cima di Camadra e il Piz Medel. La Capanna funge d’appoggio per raggiungere numerose altre cime che oltrepassano i 3000m, oppure anche per passeggiate meno impegnative ma che consentono all’escursionista di scoprire luoghi reconditi di grande bellezza.
Nei periodi di giugno fino a metà luglio, gli amici stambecchi fanno capolino qua e là nei dintorni della capanna, incantando per la loro maestà e la tranquilla convivenza con il visitatore non troppo invadente. Non sono rari i passaggi dell’aquila reale, del gipeto barbuto o dei corvi imperiali.
Numerosi sono i percorsi escursionistici che s’incrociano alla Scaletta, di cui citiamo i più noti: Il passo della Greina che unisce Ticino e Grigioni, per raggiungere altre importanti capanne, Motterascio, Terri e Medel. Attraverso il Sentiero degli Stambecchi, è possibile raggiungere il Pass Uffiern, il Lago Retico, la Capanna Bovarina, oppure proseguire verso la val Medel attraverso il passo Cristallina e l’omonima valle.
A circa 30 minuti di cammino, su di un facile sentiero segnalato, si può osservare l’Arco della Greina, un arco naturale di dolomia lungo una quarantina di metri.
Segnaliamo in particolare il percorso N°6 dell’Alpenpässeweg, con partenza da Coira (GR) per raggiunge St.Gingolph (VS), passando per la Capanna Scaletta.
In inverno, la regione della Greina è conosciuta e molto apprezzata anche per lo scialpinismo.

Rifugio invernale
Per la stagione invernale è agibile il vecchio rifugio, rinnovato con
12 posti letto, cucina a legna, illuminazione a pannelli solari e WC invernale.

Presenza guardiani
Da metà giugno a metà ottobre o su richiesta

Raggiungibilità
Stagione estiva
• da Ghirone 2h 30′
• da Pian Gèirett (bus Alpin Greina) 1h
• dalla Capanna CAS Motterascio Michela 2h
• dalla Capanna CAS Terri 2h
consulta i percorsi escursionistici che raggiungono la capanna

Stagione invernale
• da Ghirone 3 h
consulta i percorsi escursionistici invernali che raggiungono la capanna

Coordinate GPS
715.060 – 162.920

Capacità
Stagione estiva
• 3 camere da 5 posti letto
• 1 camera da 10 posti letto
• 1 camera da 32 posti letto (con separazioni)
Sala da pranzo interna (58 posti)
Terrazza esterna con 50 posti

Stagione invernale (senza guardiano)
• 12 posti letto