Sentiero tra Acquacalda e Croce Portera di nuovo agibile

Il Gruppo Gestione Sentieri (GGS) del Bellinzonese e Alto Ticino comunica che qualche giorno fa è stato possibile procedere con la riapertura del sentiero tra Acquacalda e Croce Portera, chiuso recentemente a causa della caduta di massi e piante.
Per motivi di sicurezza stradale, il servizio cantonale preposto ha potuto intervenire con il brillamento nonostante il divieto di accendere fuochi all’aperto.
La squadra del GGS ha potuto ultimare il lavoro liberando il sentiero dalle piante cadute a terra.
Si rendono attenti gli escursionisti che a causa della neve ancora presente non è stato possibile verificare tutta la tratta; ulteriori controlli verranno eseguiti le condizioni lo permetteranno.

Sbarrato il sentiero tra Acquacalda e Croce Portera

OTR informa che il sentiero che da Acquacalda porta a Croce Portera é stato sbarrato a tempo indeterminato a causa della caduta di massi e dello schianto di piante.
A seguito delle disposizioni Covid-19 rilasciate dallo Stato Maggiore di Condotta per il momento non é possibile effettuare alcun intervento di sistemazione e/o ricostruzione.
Il divieto di accendere fuochi all’aperto impedisce inoltre il brillamento dei grossi massi caduti.
Attualmente non é possibile prevedere quando il sentiero sarà nuovamente percorribile.

La Valle di Blenio nel 1963

Girato in Valle di Blenio nei primi anni Sessanta, questo documentario di Francesco Canova intitolato «Olivone», andò in onda l’8 febbraio 1963 nella trasmissione televisiva «Tempo nostro». È un ritratto di del paese di Olivone e delle frazioni di Camperio, Sommascona e Scona.